Una donna trova la figlia defunta nella realtà virtuale: dovremmo dire basta?

Una donna trova la figlia defunta nella realtà virtuale: dovremmo dire basta?

sommario

La la realtà virtuale offre molte possibilità, ma dovremmo esplorarle tutte? La domanda sorge spontanea, di fronte a un documentario trasmesso dal canale televisivo sudcoreano MBC.

Questo rapporto intitolato "" presenta una famiglia in lutto per la morte della loro figlia di sette anni, di nome Nayeon. Utilizzando la fotogrammetria, il motion capture e la realtà virtuale, la startup coreana Vive Studios ha ha ricreato Nayeon in modo che sua madre Ji-sung potesse vederla un'ultima volta.



Questa versione virtuale è stata realizzata in otto mesi, basata in particolare su foto e video del bambino uscito troppo presto e della sua sorellina che sembra due gocce d'acqua. Una è stata aggiunta anche l'intelligenza artificiale per consentire all'avatar di avere una conversazione basata su interviste familiari e video.

La realtà virtuale può renderci immortali?

Dotato di un HTC Vive Pro, Vive Tracker e un adattatore wireless, Ji-sung rivisita una versione virtuale del parco in cui la sua famiglia amava andare. In questo mondo alternativo, Nayeon ride e chiede a sua madre se ha paura. Gli prende le mani.

Gli bei ricordi si susseguono in VR, dal compleanno di Nayeon ai suoi momenti più preziosi di legame con sua madre. Gli chiede di dire a suo padre di smettere di fumare e ai suoi fratelli di smettere di meno.

Ovviamente, oltre a tirare fuori qualche singhiozzo, questo documentario ti fa pensare. Dobbiamo piangere o possiamo immaginare un futuro in cui il defunto rimarrà per sempre in VR? Una domanda che la serie si stava già facendo nell'episodio:



A prima vista, questa ricostruzione di un bambino deceduto può sembrare inquietante e malsana. Tuttavia, possiamo vedere che Ji-sung ha trovato un po 'di conforto lì. Questa esperienza potrebbe averlo aiutato a superare, per quanto possibile, questa terribile prova. Può quindi essere un'applicazione rilevante della realtà virtuale per coloro che desiderano utilizzarla ...




Aggiungi un commento di Una donna trova la figlia defunta nella realtà virtuale: dovremmo dire basta?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.

×
Deja aqui tu email para recibir nuestra newsletter semanal, llena de ofertas y novedades de tu ciudad