Varjo promette visori VR e AR nitidi come la visione umana

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • Varjo promette immagini ad altissima risoluzione per VR, MR e AR
  • Un progresso tecnologico davvero importante

 Questo è uno dei principali problemi con la realtà virtuale e la realtà mista. La definizione degli schermi utilizzati e il fatto della diretta vicinanza dell'occhio allo schermo posto nel casco si traduce in un'immagine pixelata con un effetto griglia e una mancanza di nitidezza che influisce negativamente sull'esperienza e l'immersione del casco. . L'effetto dell'annuncio della start-up finlandese Varjo ha creato un'onda d'urto e siamo tutti ansiosi di poter testare un'impresa del genere che non era prevista per altri vent'anni..



Varjo promette immagini ad altissima risoluzione per VR, MR e AR

È stato attraverso un comunicato, pubblicato sul suo sito web, che la start-up Varjo ha affermato di aver depositato un brevetto per la sua tecnologia denominato "20/20". L'azienda afferma di aver sviluppato, nella massima segretezza, la sua tecnologia che consente una risoluzione simile a quella dell'occhio umano per visori di realtà virtuale, realtà mista e realtà aumentata. Questa tecnologia è stata progettata principalmente per i professionisti. Questo importante progresso tecnologico nella visualizzazione è stato reso possibile, secondo gli ingegneri di Varjo, replicando il modo in cui funziona l'occhio umano.

Varjo dice di aver lavorato con un team di esperti di ottica, creatori e sviluppatori. Il team sarebbe composto da specialisti di aziende come Microsoft, Nokia, Intel, Nvidia e Rovio. La start-up finlandese stima che la sua tecnologia sarà disponibile entro la fine dell'anno.

Un progresso tecnologico davvero importante

Hanno detto i funzionari di Varjo la loro tecnologia ha permesso di avere un visore per realtà virtuale, occhiali per realtà mista o aumentata che offrono un campo visivo di 100 gradi per una risoluzione di 70 Megapixel. Oculus Rift, ad esempio, offre solo 1,2 Megapixel di risoluzione per un campo visivo simile, mentre gli occhiali per realtà mista Meta II offrono 1,8 Megapixel per 100 gradi di campo visivo.



Questa sorpresa è un vero salto di definizione. Ad esempio, Michael Abrash che lavora su Oculus Rift ha stimato che ci vorrebbero 5 anni per trovare un visore per realtà virtuale che offra 16 Megapixel per un campo visivo di 140 gradi. e che gli ingegneri di Nvidia credevano che ci sarebbero voluti 20 anni per trovare una risoluzione vicina a quella dell'occhio umano.



30 giornalisti e analisti tecnologici hanno potuto testare la tecnologia "20/20" di Varjo. E 'possibile confrontare i rendering con le foto proposte dal team finlandese e visibili sopra.



Aggiungi un commento di Varjo promette visori VR e AR nitidi come la visione umana
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.