Samsung svela i suoi occhiali AR senza dire una parola al CES 2020

Chi sono io
Tom Chatfield
@tomchatfield
Autore e riferimenti

sommario

  • Samsung: la strategia della discrezione per anticipare i rivali?

Questo è probabilmente il file lancio del prodotto più bizzarro e incongruo negli ultimi anni. E francamente, nessuno è davvero sicuro che si tratti di un lancio di prodotto ...

La scena si è svolta al CES 2020 di Las Vegas. Samsung era in procinto di presentare la sua piattaforma analitica Gait Enhancing & Motivating System (GEMS). Dedicata al fitness, questa piattaforma si basa su un esoscheletro dotato di sensori per raccogliere e analizzare i dati sull'attività fisica.



Improvvisamente, senza alcun preavviso, il rappresentante dell'azienda ha disegnato un paio di occhiali a realtà aumentata, accompagnando il suo gesto con un semplice commento: "Mi metto gli occhiali AR".

Il dispositivo presenta un design simile agli occhiali AR Nreal Lite, relativamente compatto e leggero sebbene più vicino agli occhiali da sci rispetto agli occhiali da sole. Utilizzando i controlli gestuali, il dipendente Samsung è stato in grado di selezionare la sua sessione di allenamento mentre un allenatore virtuale è apparso davanti a lei.

Tuttavia, il rappresentante non si è mai preoccupato di aggiungere dettagli su questo dispositivo o sulle sue caratteristiche tecniche. È quindi completamente sconosciuto, al momento, se si tratta di un file prodotto futuro o un semplice prototipo appositamente progettato per la presentazione di GEMS.

Samsung: la strategia della discrezione per anticipare i rivali?

Andiamo d'accordo: gli occhiali presentati durante questa dimostrazione potrebbe far parte del GEMS, così come l'esoscheletro, ed essere limitato a questo uso. In alternativa, il GEMS potrebbe essere compatibile con tutti gli occhiali AR e questo prototipo sarebbe quindi progettato solo per dimostrarlo. Tuttavia, può anche essere un prodotto reale che è stato rivelato per la prima volta.



Anche se sorprendente, questa dimostrazione potrebbe quindi essere un ottimo stratagemma da parte di Samsung. Presentando questo dispositivo, il gigante coreano ha catturato facilmente l'interesse del pubblico e dei media. La prova: ne stiamo parlando!

Il colosso coreano ha già depositato diversi brevetti per occhiali AR, e quindi sappiamo già che è uno dei colossi della tecnologia che intendono entrare in questo mercato. Tuttavia, pur evitando di fare il minimo commento, l'azienda asiatica limitare le aspettative e le esigenze relative a questo possibile prodotto.

Questo è non è il caso di Facebook e Apple, entrambi hanno rimandato il lancio dei loro occhiali AR di diversi anni per prendersi il tempo di perfezionarli in modo da non deludere i consumatori.


Gli occhiali Apple erano previsti nel 2020, ma alla fine non dovrebbero essere rilasciati fino al 2023. Allo stesso modo, Facebook ha recentemente accennato che i suoi occhiali non saranno completati fino al 2030.


In effetti, Samsung potrebbe superare i suoi rivali americani lanciando presto un primo modello di occhiali per realtà aumentata. Questo dispositivo probabilmente non sarà perfetto, ma l'azienda di Seoul non ha promesso meraviglie ...



Aggiungi un commento di Samsung svela i suoi occhiali AR senza dire una parola al CES 2020
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.