IMAX - Un primo cinema VR in Europa alla fine dell'anno

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • IMAX si lancia nella realtà virtuale
  • Giochi, film e altre esperienze
  • Pod modulari per esperienze di gruppo
  • Sei centri VR entro la fine del 2016

Il gigante del cinema IMAX ha sempre cercato di offrire esperienze cinematografiche più coinvolgenti. Nel offrendo un'immagine 10 volte più ampia rispetto a una fotocamera da 35 mm, l'azienda è riuscita a dare una nuova dimensione ai blockbuster. Per molti appassionati di cinema, la scelta di una sala attrezzata IMAX è diventata essenziale, proprio come il 3D, per godersi appieno un film spettacolare.



IMAX si lancia nella realtà virtuale

Recentemente, l'azienda ha smesso di interessarsi agli schermi giganti per concentrarsi sulla realtà virtuale. L'azienda vuole aprire cinema VR in tutto il mondo, per consentire agli spettatori di vivere esperienze cinematografiche in realtà virtuale.

Mentre una prima sala sarà presto aperta a Los Angeles, IMAX ha appena annunciato l'apertura del primo cinema di realtà virtuale in Europa, nella città di Manchester, in Inghilterra. Secondo il comunicato stampa pubblicato dall'azienda, questa sala aprirà i battenti entro la fine del 2016! Il VR Center sarà allestito in una sala di proprietà di Odeon & UCI Cinemas Group.

Giochi, film e altre esperienze

I visitatori potranno farlo goditi una selezione di esperienze di realtà virtuale della durata compresa tra 5 e 15 minuti. Queste esperienze proverranno sia dagli studi di Hollywood che da famosi editori di videogiochi. Quindi troveremo film, giochi e altri tipi di esperienze interattive.

Inoltre, IMAX afferma che i suoi centri VR verranno utilizzati per fornire contenuti che collabora con Google. Questo contenuto viene prodotto utilizzando telecamere VR destinate alla produzione di film. Il film in questione sarà probabilmente narrato da attori prestigiosi come Brad Pitt o Morgan Freeman.



Pod modulari per esperienze di gruppo

Inoltre, ogni Centro VR sarà dotato di più pod, che possono essere utilizzati per fornire contenuti progettati per uno o più utenti contemporaneamente. La mobilità e le interazioni degli utenti all'interno degli ambienti virtuali saranno ottimizzate da questa apparecchiatura. Dotati di una configurazione modulare, questi pod saranno facilmente riconfigurabili per i diversi centri.

Parallelamente, come annunciato all'inizio di quest'anno, IMAX sta lavorando con Acer e Starbreeze per creare un visore VR panoramico. Considerando la potenza del visore Star VR, possiamo immaginare che il dispositivo in questione offrirà prestazioni eccezionali per indimenticabili esperienze di realtà virtuale. Non è ancora chiaro se sarà lo Star VR o un altro dispositivo sviluppato per l'occasione.


Sei centri VR entro la fine del 2016

IMAX non taglia gli angoli e prevede già di aprire sei centri VR entro la fine dell'anno. Al di fuori dell'Europa, l'azienda si rivolge a Giappone, Cina e Medio Oriente. Per ora questi primi cinema saranno aperti soprattutto in via sperimentale.


L'obiettivo sarà quello di testare diversi fattori, tcome l'esperienza del consumatore, i modelli di business e il tipo di contenuto offerto. Se questa sperimentazione avrà successo, verranno aperti centri in tutto il mondo, nelle mete turistiche più ambite.



Aggiungi un commento di IMAX - Un primo cinema VR in Europa alla fine dell'anno
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.