Realtà aumentata: all'ombra della realtà virtuale

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • Realtà virtuale: un potenziale ben noto agli specialisti
  • Nintendo e Pokémon in soccorso della realtà aumentata
  • HoloLens: il futuro della realtà aumentata?

Realtà virtuale: un potenziale ben noto agli specialisti

Negli Stati Uniti, molti investitori e leader aziendali ritengono che la realtà aumentata abbia un potenziale maggiore della realtà virtuale. Tra questi leader aziendali, Tim Cook (CEO di Apple) ha spiegato in un'intervista ad ABC News che "il mercato della realtà aumentata diventerà più grande di quello della realtà virtuale". Un sondaggio condotto su 650 startup, imprenditori e investitori ha mostrato che 2/3 degli intervistati ritengono che il mercato della realtà aumentata alla fine supererà quello della realtà virtuale.



Il fatto che la realtà virtuale abbia preso il comando potrebbe risiedere nel fatto che è molto più presente nelle serie e nei film di successo (Matrix, Sword Art Online e molti altri), permettendo alla realtà virtuale di diventare per molti una fantasia tecnologica.

Attualmente, il mercato della realtà virtuale è più grande di quello del suo concorrente (se possiamo parlare di concorrenza), tuttavia uno studio di Digi-Capitale (un'agenzia di consulenza), prevede che il mercato della realtà aumentata nel 2020 sarà più grande di quello della realtà virtuale e che il suo mercato peserà 90 miliardi di dollari.

Nintendo e Pokémon in soccorso della realtà aumentata

Allora perché un tale divario tra le aspettative per la realtà aumentata e il suo stato attuale. Per questo, dobbiamo tornare un po 'indietro. Va notato che la realtà virtuale non ha sempre dominato la realtà aumentata in termini di attenzione del pubblico. Nel 2009 l'interesse per la realtà aumentata è stato maggiore, in particolare con l'esperienza di Google Glass.



Tuttavia, il tempo di sviluppo e il relativo fallimento a lungo termine non hanno permesso alle persone di entusiasmarsi per la tecnologia. È anche Google, lo stesso che renderà popolare la realtà virtuale, con un altro risultato che ha funzionato molto meglio: Google Cardboard.

Ma una società riuscirà a rilanciare la realtà aumentata alla ribalta e quella società è Nintendo. Il gigante giapponese è riuscito con Pokémon GO, dove Google aveva fallito con i suoi occhiali collegati. Tuttavia, l'arrivo di Pokémon GO, sebbene ottimo per la realtà aumentata, non rende di per sé popolare questa tecnologia.

Secondo un sondaggio condotto negli Stati Uniti, infatti, più della metà della popolazione non sa abbastanza di realtà aumentata. Dobbiamo quindi fare un vero lavoro di informazione per essere in grado di comprendere le sfide di tale tecnologia, e soprattutto il suo contributo alla nostra vita quotidiana.

HoloLens: il futuro della realtà aumentata?

Uno dei vantaggi della realtà aumentata è il suo prezzo, infatti, impostare un'applicazione di alto livello in realtà aumentata costerà meno della stessa nella realtà virtuale, perché bisogna tenere conto delle cuffie per realtà virtuale che sono ancora molto costose (si contano ad esempio più di 800 euro per un Oculus Rift o un HTC Vive).


Una delle speranze di questa tecnologia è l'imminente arrivo di Microsoft HoloLens, che è visto come uno strumento per mescolare il reale e il virtuale. Tuttavia, questo strumento non verrà rilasciato fino al 2017, ed è molto probabile che il prezzo di HoloLens sia piuttosto costoso, impedendo così un'ampia commercializzazione e soprattutto un buon successo.


Ma al di là del mercato consumer, la realtà aumentata troverà sicuramente clienti nell'industria, nel mondo accademico e nell'esercito. Alla fine, la realtà aumentata avrà successo e sarà sostenibile, solo il tempo lo dirà.



Aggiungi un commento di Realtà aumentata: all'ombra della realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.