[Tutorial] Retrogaming VR: come giocare a giochi retrò nella realtà virtuale con 3DNes e RetroArch

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • Retrogaming VR: gioca ai giochi NES su HTC Vive e Oculus Rift con 3DNes 1.4
  • Retrogaming VR: gioca a giochi SNES, N64 e Sega Genesis su Gear VR con RetroArch
  • Retrogaming VR: gioca ai giochi Gamecube su HTC Vive o Oculus Rift con DolphinVR

Retrogaming VR: gioca ai giochi NES su HTC Vive e Oculus Rift con 3DNes 1.4

Il NES è una console di gioco che ha scosso l'infanzia di molti di noi. I videogiochi come Super Mario Bros, The Legend of Zelda, Metroid o Contra sono oggi considerati dei grandi classici nella cultura dei videogiochi, che oggi continuano ad essere emulati con adattamenti moderni sempre più mozzafiato. A proposito di emulatori, questa è proprio la questione dell'emulazione in questo tutorial, da allora scoprirai come giocare a questi giochi retrò nella realtà virtuale.



Creato da Tran Vu Truc, uno sviluppatore vietnamita indipendente, 3DNes è un emulatore lanciato poco più di un anno fa, che permette di trasformare i giochi 2D del NES in esperienze 3D. Il software rileva le immagini 2D e le converte automaticamente in oggetti 3D. Così, le pipe in cui Mario ama immergersi si trasformano in oggetti circolari. Con l'aggiornamento 1.4 di 3DNes, è ora possibile utilizzare l'emulatore utilizzando un visore per realtà virtuale come Oculus Rift o HTC VIVE. Ecco come farlo.

Passaggio 1: scarica 3DNes Pro qui per € 4,99.

Passaggio 2: dopo aver scaricato i giochi Nes desiderati come file ROM, inserirli nella sottocartella 3Dn. Una raccolta di grandi classici è già inclusa.

Passaggio 3: modificare il nome del file ROM in modo che corrisponda al formato 3DNes. Ad esempio, se hai il file mario.nes, rinominalo mario.3dn.


Passaggio 4: avviare 3DNes e aprire il file ROM. Premi contemporaneamente il pulsante Ctrl e la freccia giù per avviare la modalità VR. Tutto quello che devi fare è abbandonarti alle gioie del retrogaming VR. Attenzione: si tratta ovviamente di un progetto sperimentale sviluppato da dilettanti (nel senso nobile del termine) e questi giochi risalenti a una trentina d'anni non sono per niente ottimizzati per la realtà virtuale. Fai attenzione alla cinetosi.


Retrogaming VR: gioca a giochi SNES, N64 e Sega Genesis su Gear VR con RetroArch

En Configurando correttamente l'emulatore RetroArch, è possibile giocare a giochi Super Nes, Nintendo 64 e Sega Genesis in realtà virtuale su Samsung Gear VR. Notare che le immagini non verranno convertite in 3D. Appariranno ancora come una superficie 2D piatta, ma godrai del comfort visivo di Gear VR e del rilevamento della testa. Per utilizzare questo emulatore nella realtà virtuale, tuttavia, è necessario disporre di un Samsung Gear VR, uno smartphone Samsung Galaxy compatibile e un controller Bluetooth. In anticipo, scarica anche le app ES File Explorer e Play Cardboard su Gear VR dal Google Play Store e l'ultima versione di RetroArch utilizzando il metodo di caricamento laterale (la versione Play Store non funzionerà).

Passaggio 1: dopo aver installato le app necessarie, attiva la modalità Cardboard.

Passaggio 2: aprire ES File Explorer e creare una nuova cartella in una posizione accessibile, come / sdcard.

Passaggio 3: copia i seguenti file nella cartella scelta:

Passaggio 4: Apri RetroArch, vai su Impostazioni> Directory e carica i seguenti file nella tua nuova cartella.


  • Download: / sdcard / ROMS / RetroArch
  • Browser di file / sdcard / ROM
  • Shader video / sdcard / ROMS / RetroArch

Passaggio 5: scarica i seguenti core dal menu principale

Passaggio 6: avvia Snes9X Core (o il Core corrispondente alla console di tua scelta).


Passaggio 7: avvia una ROM dal tuo dispositivo. Puoi scaricare una ROM open source da RetroArch se non ne hai una.

Passaggio 8: premere il pulsante RetroArch al centro dello schermo per aprire il menu delle opzioni e cercare l'opzione Shader.

Passaggio 9: premere il pulsante Load Shader Preset e trovare il file retroarch.glsp nella cartella creata al passaggio 2.

Passaggio 10: scorrere verso il basso fino a Shader # 0 e premere il pulsante. Dovresti vedere i due file glsl. Scegli il file SNES (o la console che hai scelto).

Passaggio 11: torna nella parte superiore dello schermo e premi il pulsante Applica modifiche, quindi torna al menu precedente. È possibile premere il pulsante Save Core Presset se si desidera mantenere queste impostazioni.

Passaggio 12: premere il pulsante Riprendi.


Passaggio 13: premere le frecce per impostare i controlli touch.

Passaggio 14: assicurati che il controller sia acceso e connesso. Inserisci il tuo smartphone nel tuo Gear VR e parti per l'avventura.

Retrogaming VR: gioca ai giochi Gamecube su HTC Vive o Oculus Rift con DolphinVR

Grazie all'emulatore Dolphin VR 5.0, è possibile giocare a giochi per Nintendo Gamecube come Zelda: The Wind Waker o Metroid Prime in retrogaming VR su HTC Vive o Oculus Rift. Ecco la procedura da seguire su Oculus Rift Passaggio 1: Scarica Dolphin VR da qui Passaggio 2: Ottieni un'immagine disco di un gioco Gamecube, oltre a un controller. Preferibilmente, usa un controller Gamecube, ma andrà bene un controller Xbox. Passaggio 3: dal menu Home di Oculus, vai alla finestra di Oculus, Impostazioni, Generale e consenti sorgenti di applicazioni sconosciute. Passaggio 4: Nelle impostazioni grafiche scegli tra D3D11 e OpenGL e imposta la risoluzione su 3x o 2x Passaggio 5: nelle impostazioni del controller scegli il controller emulato e configuralo, quindi carica uno dei profili a partire da Xbox Passaggio 6: in Opzioni> Tasto di scelta rapida, avvia Xbox GameCube completo o Tastiera predefinita Passaggio 7: Trasferisci il tuo file .iso, .gcm, .gcz, .wbfs o .wad su un disco rigido esterno e vai alle impostazioni di configurazione, quindi alla scheda Percorsi per aggiungere questa destinazione. Passaggio 8: Autorizza i cheat. Passaggio 9: Prima di iniziare un gioco, fai clic con il pulsante destro del mouse sul gioco nell'elenco dei giochi e scegli la scheda delle proprietà. Cerca la scheda Oggetti nascosti e scegli gli oggetti con bug che desideri nascondere nella realtà virtuale. Vai alla scheda Codici AR e seleziona Disabilita codici di eliminazione per forzare il gioco a visualizzare ciò che normalmente non può essere visto Passaggio 10: Scegli il gioco, fai clic su Riproduci, indossa il visore VR. Puoi divertirti con la retrogrammazione GameCube VR. Rimangono molti bug da deplorare e la maggior parte dei giochi funziona solo parzialmente. Metroid Prime è uno dei giochi più adatti per la realtà virtuale.

Aggiungi un commento di [Tutorial] Retrogaming VR: come giocare a giochi retrò nella realtà virtuale con 3DNes e RetroArch
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.