Holomodel: la prima bambola virtuale in realtà aumentata su iPhone

Chi sono io
Tom Chatfield
@tomchatfield
Autore e riferimenti

sommario

  • Holomodel: più un idolo virtuale che una bambola AR
  • Holomodel segue la tendenza giapponese degli idoli virtuali

Dopo aver presentato la fidanzata virtuale in realtà aumentata, il Giappone ora ci offre Holomodel, una bambola di realtà aumentata. Un concetto piuttosto curioso per noi ma che, in realtà, segue il trend crescente degli idoli virtuali in Giappone. L'app dovrebbe essere un grande successo nella terra del sol levante. RTuttavia, resta da vedere se il pubblico occidentale darà una buona accoglienza. Una rapida panoramica di questa prima bambola AR.



Holomodel: più un idolo virtuale che una bambola AR

Prodotto da Gugenka Studio a Niigata, Giappone, Holomodel è un'applicazione di realtà aumentata disponibile su iPhone e iPad. L'applicazione offre la possibilità di scegliere una bambola virtuale e posizionarla nel proprio ambiente. Si noti che il software è solo in giapponese per il momento ma questo non pone problemi in quanto l'interfaccia è intuitiva e dopo poco tempo l'utente è totalmente abituato ai menu. La bambola sembra molto più un personaggio manga che una bambola classica ed è battezzato Megu Shinonome.

Una volta scelto il modello ed estratto dalla sua scatola virtuale, è possibile configurare completamente Megu Shinonome secondo i propri desideri.. Un originale sistema di aerosol virtuale consente di modificarne le dimensioni. È possibile assegnargli una dimensione di formica fino a una dimensione umana. Una semplice pressione di un aerosol permette di dargli la dimensione desiderata. Le possibilità di configurazione dei personaggi sono impressionanti. Puoi, a tuo piacimento, modificare tutti gli elementi e dargli la posizione e l'espressione desiderate. Quindi, devi solo posizionare la bambola dove vuoi nel tuo ambiente, che sia a casa o fuori e scattare foto. È anche possibile aggiungere adesivi.



Holomodel segue la tendenza giapponese degli idoli virtuali

Per comprendere il concetto di Holomodel, devi immergerti nella cultura giapponese, e soprattutto nella tendenza degli idoli virtuali.. I giapponesi amano scattare foto di se stessi con il loro idolo virtuale in luoghi diversi, spesso anche portando il loro personaggio virtuale a fare un giro. La bambola virtuale Megu Shinonome ha già il suo account Twitter che puoi consultare qui. È vero che lo studio Gugenka ha fatto molto lavoro per promuovere la sua bambola virtuale.


A differenza di una bambola di tipo Barbie che necessita di vestiti e accessori per essere messa in mostra, la bambola virtuale Megu Shinonome non richiede una visita in un negozio di giocattoli, solo aggiornamenti software. Un concetto che, se trova il suo pubblico, potrebbe avere importanti implicazioni nel commercio dei giocattoli. Ovviamente la bambola virtuale Megu Shinonome propone di condividere questi momenti sui social. La bambola virtuale potrebbe segnare una svolta nei giocattoli di realtà aumentata. L'app è disponibile gratuitamente su App Store qui. Secondo l'azienda, presto saranno offerti altri modelli e una versione Android.




Aggiungi un commento di Holomodel: la prima bambola virtuale in realtà aumentata su iPhone
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.